BCS 45 – Cermenate 50

Basket Cesano Seveso: Grassi 2, Colombo, Tagliabue, Gazzoni 2, Ferrario 2, Lonati 3, Ruggeri 8, Pasetti 5, Cesana, Vandi 17, Di Leva 6.

Parziali: 12-17, 11-7, 14-16, 8-10.

Nel girone MI1 la classifica si fa ancora più compatta con Cermenate che porta a casa la terza vittoria importante consecutiva. Il risultato arriva da una partita non particolarmente spettacolare, a tratti noiosa con una concentrazione alta di errori da parte dei 12 in campo. Cermenate parte forte ma BCS resta in partita  nonostante le troppe palle perse. Dopo la ripresa gli ospiti fanno quello che ci aspettavamo: pressione a tutto campo e vita dura per i playmaker che vengono aggrediti immediatamente da raddoppi asfissianti. Vandi dice la sua e continuiamo a stare aggrappati al risultato fino al primo vero sorpasso a pochi minuti dalla fine. La gestione in campo comincia a perdere colpi, infrazione inesistente di Vandi che va a chiedere spiegazioni e prende tecnico, azioni fotocopia valutate in maniera diversa in base al lato del campo e altro tecnico al coach che cercava anche lui spiegazioni in tutto questo delirio. Alla fine merito ai giocatori di Cermenate che hanno dimostrato qualcosa in più portando a casa il risultato, dirigenti esclusi.

Luca Triulzi

U20: BCS 61 – Caluschese 20

BCS: Gianotti 6, Amoroso 2, Cesana 22, Clerici 2, Brunelli, Mazzucco 2, Colloca 9, Tanzi 8, Anziano 6.

Parziali: 20-4, 10-8, 18-2, 13-6.

Partita giocata in scioltezza dai nostri ragazzi che hanno utilizzato la gara come un buon allenamento per provare schemi e tattiche. La Caluschese è andata subito a canestro ma i nostri ragazzi sono riusciti a prendere in mano subito le redini della partita: di fatto non sono mai stati impensieriti nonostante un secondo quarto un po’ più equilibrato. I nostri ragazzi hanno mostrato buoni schemi di gioco, hanno fatto ruotare a dovere la palla, hanno conquistato molti rimbalzi sia offensivi che difensivi: unico neo ancora gravi imprecisioni al tiro dovute forse alla foga di realizzare punti e non a giocare di squadra. Stavolta si ha anche una buona percentuale al tiro dalla lunetta (9 centri su 14 tiri) e 3 triple.

Prossima gara domenica 19 in trasferta con la Aurora di Trezzo D’Adda che ci contende il secondo posto nella classifica attuale. Vi aspettiamo come sempre numerosi.

Gianfranco Mazzucco

U15: BCS 41 – Varedo 72

BCS: Fabris 2, Pedretti A., Rigido 7, Cesana 9, Pedretti F. 15, Cirillo 3, Callegher 4, Cattel, Mauri 1, Mandurino, De Marchi.

Partita casalinga per i nostri under 15 contro Varedo, squadra già conosciuta dai ragazzi per sfide disputate negli anni precedenti ed amichevole pre-campionato.

Nei primi due tempi subiamo l’intensità difensiva e fisica di Varedo. La pressione sulle nostre rimesse ci mette in difficoltà ripetutamente e andiamo all’intervallo lungo sotto di 16 punti. In spogliatoio si ricaricano le pile e si riparte. I due tempi successivi ci vedono gettare alle ortiche vari facili canestri mentre Varedo prosegue con maggiore precisione al tiro e continua intensità difensiva. I nostri avversari mantengono il controllo fino alla fine del tempo regolamentare.

Marco Zanoletti

BCS 74 – Seregno 69

BCS: Grassi 7, Spinelli 9, Colombo 5, Gazzoni 3, Ferrario 4, Lonati 9, Ruggeri 5, Pasetti 11, Vandi 16, Di Leva 5, Tanzi, Cesana.

Parziali: 19-20, 16-16, 22-16, 7-12, 10-5.

Con una classifica sempre più corta nelle prime posizioni la partita di giovedì in casa contro Seregno era importante per entrambe le squadre. BCS si presenta con una formazione priva di Pascarella, infortunato a SanFru ma con la mentalità giusta per affrontare la gara. Partiamo forte, Pasetti fa segnare subito 2 triple a referto e prendiamo un parziale a favore di 12 a 1 nei primi cinque minuti di gioco ma Seregno, squadra in grado di un gioco veloce, esce dal time out recuperando e vincendo il primo quarto di un punto. Il Palafamila si scalda, i numerosi spettatori si trovano ad assistere a una partita degna di un playoff e per 25 minuti mosse e contromosse mantengono il risultato equilibrato. BCS sul -3 sull’ultima azione ma Vandi, in sordina rispetto al solito, decide che non può finire così e tira fuori tutta la sua classe mettendo un canestro da tre al limite dell’impossibile portando la partita ai tempi supplementari. Continua la striscia positiva di Vandi e come nella gara di andata riusciamo a gestire i cinque minuti di overtime portando a casa un altro importante foglio rosa.

Luca Triulzi

U20: Inverigo 38 – BCS 60

BCS: Gianotti 4, Amoroso 5, Cesana 12, Clerici 2, Brunelli 2, Mazzucco, Colloca 16, Tanzi 15, Anziano 4.

Parziali: 9-15; 10-21; 9-14; 10-10.

Nonostante la panchina corta (solo 9 ragazzi a referto di cui 3 del 99/00) i nostri inquadrano subito al meglio la partita andando a canestro già al 1° secondo di gioco. I nostri gestiscono al meglio la palla e dominano a rimbalzio (sia in difesa che in attacco). Nei rari momenti di scarsa lucidità ci pensa il coach con opportuni time-out a “svegliare” i giocatori permettendo di arrivare all’intervallo lungo con un rassicurante + 17. Anche il terzo quarto inizia con un nostro canestro al 1° secondo segno che i ragazzi non hanno abbassato la guardia e mantengono l’adeguata concentrazione. Solo nell’ultimo quarto di gioco vi è un leggero rilassamento che permette ad Inverigo di non perdere anche questo parziale.

Bello verificare che i ragazzi dell’U18 si sono ben integrati nell’organizzazione della squadra e riescono a sopperire a giornate di scarsa lena di altri ragazzi. Un applauso dei compagni ha salutato il primo canestro di Samuele in questa compagine. Nel complesso una buona partita che porta i nostri ad un secondo posto bene augurante in questo girone.  Un grosso augurio di pronta guarigione al nr 7 di Inverigo che ad inizio del quarto tempo con un fortuito incidente di gioco ha leso, fortunatamente in maniera non grave, i legamenti della caviglia sinistra.

Appuntamento ai sempre numerosi fan per lunedì 13 febbraio per la gara interna contro Calusco D’Adda.

Gianfranco Mazzucco